Rendimento BOT annuali 13 agosto 2012 in crescita

13 agosto 2012 12:210 commenti

Il rendimento dei BOT annuali collocati nel corso dell’asta tenuta questa mattina ha registrato un leggero rialzo rispetto all’asta tenuta lo scorso mese, passando al 2,767% dal 2,697%. Nonostante il rialzo, tuttavia, il rendimento dei BOT annuali con scadenza 14 agosto 2013 rimane ben lontano dai picchi molto vicini al 4% toccati nell’asta di metà giugno.

Riscontri positivi sono stati registrati sul fronte della domanda, in quanto sono pervenute richieste per un ammontare pari a 13,545 miliardi di euro a fronte di un ammontare offerto di 8 miliardi di euro, equivalente quindi ad un rapporto di copertura di 1,693 volte rispetto all’1,546 della precedente asta.


I risultati confermano quindi l’andamento positivo del collocamento dei titoli di Stato: nei primi 7 mesi dell’anno l’Italia ha già completato circa i due terzi del piano di raccolta titoli fissato per il 2012.

Come già anticipato nelle scorse settimane, questa tenuta stamane è l’unica asta di titoli di Stato della prima metà del mese, a fronte della decisione del MEF di non disporre alcun collocamento di BOT trimestrali e di BTP a tre anni. La prossima asta sarà quindi quella avente ad oggetto il collocamento di CTZ e BTP€i in programma per il prossimo 28 agosto, seguirà l’asta dei BOT a 6 mesi del 29 agosto e l’asta dei BTP a 5 e 10 anni del 30 agosto.

A seguito della diffusione dei risultati relativi all’asta di questa mattina il mercato ha avuto una reazione positiva: lo spread tra il Btp decennale e il Bund è infatti calato sotto la soglia dei 450 punti.






Tags:

Lascia una risposta