Rendimento BOT in calo nell’asta del 12 settembre 2012

12 settembre 2012 12:460 commenti

Nel corso dell’asta tenuta questa mattina il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha collocato BOT per complessivi 12 miliardi di euro, pari all’intero ammontare offerto. Più nel dettaglio, sono stati collocati BOT annuali con scadenza 13 settembre 2013 per un ammontare complessivo pari a 9 miliardi di euro e BOT trimestrali con scadenza 14 dicembre 2012 per un ammontare complessivo pari a 3 miliardi di euro.

In entrambi i casi il rendimento ha segnato una forte flessione rispetto a quello registrato in occasione delle precedenti aste aventi ad oggetto titoli di Stato di analoga tipologia e durata. Il rendimento dei BOT annuali, in particolare, è passato all’1,692% dal 2,767% di agosto, mentre quello dei BOT trimestrali è calato allo 0,700% dallo 0,865% di maggio. Nel primo caso il rapporto di copertura è passato a 1,65 dall’1,66 registrato lo scorso mese, mentre nel secondo caso è passato a 2,25 dal 2,49 registrato a maggio.


Secondo le elaborazioni di Assiom Forex, che ha effettuato il calcolo supponendo l’applicazione di commissioni massime, il rendimento composto netto minimo del BOT annuale è pari all’1,171%, mentre quello del BOT trimestrale è pari allo 0,198%.

Domani, ricordiamo, il MEF collocherà tre distinte tranche di BTP aventi scadenza 15 luglio 2015, 1° marzo 2016 e 1° agosto 2017 (per maggiori informazioni si veda “Comunicazione asta BTP 13 settembre 2012“).






Tags:

Lascia una risposta