Rendimento BOT semestrali 27 luglio 2012 in calo al 2,454%

27 luglio 2012 12:240 commenti

Nonostante la sensazione che la situazione economica del Vecchio Continente sia ulteriormente peggiorata, il rendimento dei BOT semestrali oggetto dell’asta di questa mattina disposta dal Ministero dell’Economia e delle Finanze ha registrato un nuovo calo passando al 2,454% rispetto 2,957% registrato al termine dell’asta di BOT con scadenza a sei mesi tenuta alla fine dello scorso mese.


Bene anche l’andamento della domanda, che ha consentito il collocamento di BOT per l’intero ammontare messo a disposizione dal MEF, ovvero 8,5 miliardi di euro. Le richieste pervenute sono state pari a 13,72 miliardi di euro, equivalente quindi ad un rapporto di copertura (dato dalla differenza tra titoli offerti e titoli richiesti) pari a 1,61, rispetto all’1,62 dell’asta dello scorso mese, quando erano state ricevute richieste per 14,53 miliardi di euro a fronte di un ammontare offerto pari a 9 miliardi di euro. Il prezzo di aggiudicazione è stato fissato a 98,761.

Secondo le elaborazioni di Assiom Forex, che ha ipotizzato l’applicazione di commissioni massime, il rendimento composto netto minimo del BOT semestrale con scadenza gennaio 2013 è pari all’1,744%.

L’ultima asta del mese corrente, ricordiamo, si terrà lunedì prossimo, quando verranno collocati BTP a cinque e dieci anni (leggi “Comunicazione asta BTP a 5 e 10 anni 30 luglio 2012“).






Tags:

Lascia una risposta