Riforma pensioni news oggi 30 agosto: Damiano, a settembre realizzare l’ottava salvaguardia per gli esodati

30 agosto 2016 19:301 commento
pensioni-2016-news-cesare-damiano

Tra pochissimi giorni riprenderanno gli incontri tra Governo e Sindacati. Per i giorni 6, 7 e 12 settembre sono previsti tre nuovi tavoli di confronto tra l’Esecutivo e le parti sociali. Al centro del dibattito il lavoro e la riforma delle pensioni.

Secondo le news di oggi 30 agosto, in relazione alla questione esodati, ha preso parola il Presidente della Commissione Lavoro alla Camera dei Deputati, Cesare Damiano. Damiano ha sottolineato che le salvaguardie per gli esodati sono state la migliore risposta possibile del Parlamento alla grave situazione creata dalla riforma Monti, riforma che venne realizzata in pieno rigore liberista. Per Damiano sono state quelle stesse politiche che oggi hanno portato all’autodistruzione economica e sociale.

Damiano non condivide il pensiero del Presidente dell’INPS, Tito Boeri ed è convinto che l’ottava salvaguardia debba essere realizzata a settembre nell’ambito della riforma delle pensioni in modo tale da risolvere definitivamente la questione esodati.

Il Presidente della Commissione Lavoro alla Camera ha anche aggiunto che non si deve fare confusione tra assistenza con correzione del sistema previdenziale. Per Damiano gli 11.6 miliardi delle salvaguardie non devono essere legati agli 80 che saranno risparmiati fino al 2022. Infatti il Governo nel Documento di Economia e Finanza di aprile 2016 ha evidenziato che i risparmi generati dalle riforme 204, 2007 e 2011 fino al 2050 saranno pari a 900 miliardi di euro. E come ribadisce Damiano, i costi per le salvaguardie sono solo l’1.28% di questi 900 miliardi di euro.

Damiano poi commenta la scelta dell’INPS di prevedere, con la busta arancione, l’entità degli assegni pensionistici che verranno erogati fra 30 anni. Il Presidente della Commissione Lavoro ritiene che l’Istituto di Previdenza Sociale dovrebbe agire più o meno nello stesso modo ma con i conti dei risparmi delle riforme delle pensioni. In questo modo per Damiano si potrebbero scegliere e valutare meglio tutti gli interventi sulle pensioni che si devono realizzare nella prossima Legge di Bilancio.

Tags:

1 commento

  • L’INPS certifica col report del 10/8/2016 la disponibilità di 42.000 posti per l’ottava salvaguardia, entro il limite di legge di 172.466 lavoratori salvaguardabili con tutte le salvaguardie. C’è posto anche per i lavoratori che nel 2011 hanno fruito dei PERMESSI mensili 104.

Lascia una risposta