Home / economia / Saldi 2016: aperta la stagione in tutta Italia

Saldi 2016: aperta la stagione in tutta Italia

Apre ufficialmente oggi la stagione dei saldi 2016 in tutta Italia, dopo che il 2 gennaio era stata anticipata da 4 regioni, vale a dire Campania, Basilicata, Sicilia e Valle d’Aosta. Il 5 gennaio, tuttavia, i negozi di tutta Italia apporranno sulle vetrine il manifesto dei saldi invernali 2016 e applicheranno sconti sui prodotti d’abbigliamento e non solo. A stagione dei saldi iniziata, già escono le prime stime e previsioni su come sarà l’andamento quest’anno, ma i pareri risultano discordanti. 

Secondo un report dell’Ufficio Studi di Confcommercio, quest’anno le famiglie spenderanno in media 346 euro per l’acquisto di prodotti di vestiario, con il 94,1% che si fionderà sui capi d’abbigliamento e il 72,8% sulle calzature. Il 30,7% dei consumatori invece preferirà acquistare accessori scontati, mentre il 26,4% si butterà sulla biancheria intima. Infine, poco più del 17% sceglierà di acquistare articoli sportivi e pelletteria.

Renato Borghi, presidente della Federazione Moda Italia-Confcommercio, ha affermato come il periodo di saldi rappresenti un momento significativo sia per i consumatori sia per i negozianti: “I saldi rappresentano un’occasione importante per i consumatore e fondamentale per gli operatori commerciali, per dare continuità a quei piccolissimi segnali di ripresa”. Fiduciosa anche Confesercenti, per la quale la stagione dei saldi significa una boccata d’ossigeno per un settore che ancora risente molto della crisi, visti i dati sulla chiusura delle attività nell’anno scorso.

Di parere diverso invece le associazioni dei consumatori, tra tutte Federconsumatori e Adusbef, che ipotizzano come non ci sarà alcuna impennata neppure quest’anno, perché le famiglie italiane preferiscono risparmiare. Secondo le stime di queste associazioni, una famiglia spenderà in media circa 179 euro, non molto distante dalla previsione di Codacons, per la quale le famiglie italiane spenderanno in media solo 184 euro.

 

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *