Saldi estivi 2014 – Quanto stanno spendendo gli italiani

18 luglio 2014 12:440 commentiDi:

saldi

Hanno preso il via nei  primi giorni di luglio, nelle diverse città italiane, i saldi estivi 2014 e come sempre accade hanno suscitato l’interesse degli acquirenti rimasti in attesa nel periodo precedente, al fine di potersi accaparrare prezzi ancora migliori e un maggior numero di capi di abbigliamento e calzature con lo stesso budget. 

Al via i saldi estivi 2014 – Le regole e i diritti dei consumatori

Ora che sono passate circa due settimane, la Confcommercio e in particolare Federazione Moda Italia traccia i primi parziali bilanci. Le vendite promozionali hanno avuto per il momento solo un modesto risultato, facendo crescere gli acquisti solo di uno 0,78 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, il 2013.

Saldi 2014, le regole per evitare le truffe

Il 60 per cento delle imprese commerciali dichiara di aver avuto un  incremento delle vendite, mentre il 40 per cento delle stesse afferma di non averlo ancora avuto. Andando a vedere invece l’importo dello scontrino medio battuto dai negozianti italiani in questo periodo, la statistica presenta uno scontrino medio di 98 euro, di pochi euro superiore a quello battuto lo scorso anno, che arrivava a soli 92 euro.

Il bilancio delle vendite è ancora parziale ma sembra in definita non esserci stata proprio una grande corsa ai saldi questa estate e lo stesso bonus Irpef da 80 euro non sembra aver sortito i risultati sperati sul fronte dei consumi, invogliando i consumatori all’acquisto.

Per questo motivo si teme che il mondo del commercio dovrà rassegnarsi a vedere ancora per lungo tempo un saldo negativo tra le imprese commerciali aperte e quelle chiuse, che oggi supera le 6000 unità.  Anche il dato estivo del resto è in linea con quello verificatosi nel I trimestre del 2014 quando le chiusure hanno superato di molto le aperture.

Tags:

Lascia una risposta