Sale il prezzo dei carburanti

4 maggio 2013 14:540 commentiDi:

benzina2Gli automobilisti italiani durante il prossimo periodo non potranno più dormire sonni tranquilli. Dopo mesi di relativa discesa e di quiete, infatti, a partire dalla scorso fine settimana sono tornati a salire i prezzi dei carburanti e quelle che sembra, per il momento, solo un generico rialzo dei prezzi al litro, in realtà potrebbe rivelarsi proprio come un vero e proprio trend di stagione.

Prodotto carburante da anidride carbonica

Parlano infatti abbastanza chiaro i mercati, che dopo essere stati analogamente interessati da una lunga fase di discesa dei prezzi nei mesi precedenti, ora sembrano interessati da un loro rialzo generale, rialzo che le compagnie petrolifere non possono far altro che assecondare.


Tra queste, ad esempio, l’ Eni, che a partire dallo scorso fine settimana ha chiaramente mostrato a tutti i clienti i suddetti aumenti al litro, che hanno interessato sia la benzina verde, che il gpl, che il diesel.

L’Italia dei record della benzina

Ma non restano immuni dal fenomeno nemmeno le cosiddette benzine non brandizzate e no logo, che in genere sono le prime a risentire delle oscillazioni dei mercati.

I prezzi della benzina in Italia, dunque, si aggirano in questi giorni attorno a 1,798 euro al litro per la benzina verde (comunque ancora sotto 1,8 euro), 1,704 per il diesel e 0,808 per il Gpl.






Tags:

Lascia una risposta