Scadenze Unico 2014 – I tributi in proroga e gli interessi

9 luglio 2014 10:360 commentiDi:

agenzia

Chiamata alla cassa scaduta per tutti i contribuenti sottoposti agli studi di settore. Era infatti stabilita per il 7 luglio 2014 la scadenza relativa al pagamento delle imposte derivanti dalla presentazione del modello Unico 2014 e dell’Irap 2014. Lo ha ricordato anche l’Agenzia delle Entrate, che ha sottolineato come la data in questione fosse il termine ultimo per pagare senza alcuna maggiorazione o interesse. 

Le scadenze fiscali del mese di giugno e luglio 2014

Quest’anno, anzi, coloro che esercitano attività per le quali sono stati elaborati gli studi di settore, con compensi nei limiti stabiliti per ciascuno studio dal relativo decreto ministeriale di approvazione e coloro che partecipano a società, imprese e associazioni che svolgono attività per le quali sono previsti gli studi di settore hanno potuto beneficiare di una serie di giorni in più per effettuare i pagamenti, dal momento che la scadenza originaria era stata invece inizialmente fissata a 3 settimane fa, il 16 giugno 2014.


Unico 2014 – Nuove regole per le compensazioni crediti – debiti oltre i 15 mila euro

Per tutti coloro che non avessero versato i tributi previsti entro il 7 luglio 2014 c’è però la possibilità di pagare quanto dovuto con una piccola maggiorazione, versata a titolo di interesse corrispettivo, pari allo 0,40 per cento. In questo caso le imposte andranno pagate entro i 30 giorni successivi, ma poiché a conti fatti la data di calendario cadrebbe il giorno 6 agosto 2014, nel periodo della pausa estiva, di norma fissato tra il 1 e il 20 di agosto, allora la scadenza definitiva da prendere in considerazione sarà quella del 20 agosto 2014. 

Ricordiamo che i tributi oggetto di pagamento sono:

  • Irpef
  • Ires
  • Irap e relative addizionali
  • Iva e relative addizionali
  • cedolare secca – imposta sui canoni di locazione
  • Ivie
  • Ivafe
  • i contributi previdenziali eccedenti il minimo riportati nel quadro RR del modello Unico.





Tags:

Lascia una risposta