Sciopero 6 settembre 2011

5 settembre 2011 11:590 commenti

Dalle ore 9.00 alle ore 17.00 di Martedì 6 Settembre è stato indetto dalla Cgil, uno sciopero nazionale contro la manovra finanziaria. 

E’ prevista una forte partecipazione da parte del personale appartenente alle diverse categorie di settori. 

Sul sito Internet di treni Italia è possibile consultare l’elenco sei servizi sostitutivi che la Società mette a disposizione per far fronte ad alcune urgenti esigenze dei passeggeri. 

I treni Regionali potranno subire cancellazioni o variazioni.

Nel corso dello sciopero sarà garantito il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il treno “Leonardo Express” o con autobus sostitutivi. I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato di norma arrivano comunque alla destinazione finale se questa è raggiungibile entro un’ora dall’inizio dell’agitazione sindacale; trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale.

Dalle 10 alle 18 stop del trasporto aereo. Si fermeranno: piloti, assistenti di volo e personale di terra degli aeroporti. 

Secondo le modalità stabilite localmente e nel rispetto delle fasce di garanzia, rimarranno fermi per otto ore bus, metro, tram e ferrovie concesse. Aderiranno allo sciopero anche navi e traghetti che ritarderanno di otto ore le partenze e gli autisti di camion che si fermeranno per tutto l’arco della giornata così come il personale dell’Anas. 

Ad incrociare le braccia anche i lavoratori del settore autonoleggio, soccorso autostradale, autoscuole, dei trasporti funebri e personale autostradale. 

Allo sciopero generale parteciperanno anche i dipendenti pubblici dei numerosi ministeri e uffici territoriali.  

Ultimo aggiornamento 05 settembre  2011 ore 14,00

Tags:

Lascia una risposta