La situazione della disoccupazione in Italia

29 dicembre 2012 16:370 commentiDi:

In Italia la disoccupazione è uno dei principali problemi economici. È forse il più importante se si pensa alla ricaduta della disoccupazione sulla vita delle persone e al fatto che riguarda soprattutto i giovani. A Novembre il tasso di disoccupazione in Italia è del 7,6%. La disoccupazione giovanile è del 26,5%. La disoccupazione colpisce più al sud con il 12,4%, mentre al nord è al 5,1% e al centro è del 7,2%.

Tre milioni di disoccupati. Record


Con la crisi la disoccupazione è cresciuta molto in alcune regioni. In Piemonte è cresciuta del 3,3% passando dal 4,2% al 7,5%. Nel Lazio è passata dal 6,4% all’8,7% con una crescita del 2,3%, mentre in Campania è cresciuta del 3,1% passando dall’11,2% al14,3%. La Campania è la regione italiana con il più alto tasso di disoccupazione, seguita dalla Sicilia con il 13%, la Puglia con il 12,8%, La Sardegna e la Basilicata con l’11,2% e la Calabria con il 10,7%.

Il lavoro è il problema dell’Italia

Tra le grandi città, a Palermo c’è il tasso di disoccupazione più alto con il 18,7%. Seguono Napoli con il 15,7%, Bari con l’11,7%, Torino con il 9,4%, Roma con il 9,1% e Genova con il 6,5%.

Le città italiane con il tasso di disoccupazione più basso sono Bolzano con il 2,7%, Piacenza con il 2,9% e Cuneo con il 3,4%. Le città peggiori in quanto a tasso di disoccupazione sono Oristano con il 15,3%, Napoli con il 15,7% e Sassari con il 16,4%.






Tags:

Lascia una risposta