Spending review – Il governo annuncia 20 miliardi di tagli nella Legge di Stabilità

4 settembre 2014 12:590 commentiDi:

parlamento

Si fanno più vicini i mesi autunnali e si torna a parlare più concretamente della Legge di Stabilità 2015, la legge che rivelerà il numero delle risorse a disposizione di tutti i Ministeri dello stato e l’ammontare dei finanziamenti da poter spendere per le diverse iniziative e interventi in atto. Puntuale come ogni anno, tuttavia, arrivano anche le prime dichiarazioni sui tagli da operare alla spesa pubblica.

>  Spending review 2014 – La revisione del Piano Cottarelli

Proprio nelle ultime ore arrivano in merito anche le parole del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, il quale ha dichiarato in un intervista rilasciata al Sole24Ore che nella revisione della spesa collegata con la Legge di Stabilità 2015 saranno compresi anche all’incirca 20 miliardi di euro di tagli. 

Le misure della spending review per il 2014

Sulla base quindi di un computo delle cifre previste, è possibile che l’orientamento del governo sia quello di chiedere un risparmio netto del 3 per cento ad ognuno dei Ministeri che ha voce in capitolo sulle spese. Lo stato italiano, infatti, attualmente ha all’attivo un ammontare di spesa pubblica pari a circa 800 miliardi di euro, almeno sulla base dei dati del 2014.

Un taglio pari a circa il 3 per cento su questa cifra procurerebbe infatti allo stato circa 24 miliardi di euro di risparmio, dato molto vicino ai 20 miliardi indicati dal premier. A questa cifra però andrebbero sottratti in origine già alcuni milioni dovuti per gli interessi, arrivando ad un totale di circa 21,7 miliardi di euro.

Sembra quindi improbabile che la spending review prevista dalla Legge di Stabilità 2015 non arrivi a toccare in qualche modo anche alcuni settori come la sanità, il pubblico impiego, le pensioni e la sicurezza, per il semplice fatto che sarebbe impossibile ricavare 20 miliardi diretti dal taglio del 3 per cento delle sole spese dirette dei Ministeri.

Tags:

Lascia una risposta