Home / economia / Starbucks sbarca in Italia: primo cafè a Milano, 300 posti di lavoro

Starbucks sbarca in Italia: primo cafè a Milano, 300 posti di lavoro

Starbucks sbarca in Italia ed è pronta ad assumere 150 persone per il suo primo caffè a Milano. È questa la novità lanciata dalla multinazionale che pare abbia già avviato la ricerca di baristi e di bartender che Saranno impegnati nel nuovo punto vendita Milanese e che dovranno gestire le richieste ed accogliere la clientela all’interno dello Store che aprirà molto probabilmente il prossimo autunno. Al momento sembra che la multinazionale sia Alla ricerca di 150 persone fra direttori e responsabili dello Starbucks Reserve Roastery ma che parti nella Torrefazione. Le candidature potranno essere inviate attraverso il sito ufficiale della Starbucks Reserve Roastery e altri 150 lavoratori si aggiungeranno alle caffetterie che la multinazionale prevede di aprire nella regione Lombardia.

Le candidature potranno essere inviate entro il prossimo 28 febbraio. “50 anni fa la fiorente cultura milanese del bar e del caffè espresso ispirarono un giovane imprenditore in vacanza in Italia. L’imminente apertura a Milano dello Starbucks Reserve Roastery, Teatro del caffè, segnerà il ritorno in quella città che per prima inspirò il Brand Starbucks. Ma non si tratta del classico Starbucks. Il Reserve Roastery, un vero e proprio omaggio alla cultura del caffè, accoglierà clienti da tutto il mondo, farà vivere loro un’esperienza unica in un ambiente esclusivo e coinvolgente“, è questo quanto diffuso dall’azienda nelle scorse ore attraverso una nota. La figura del bartender pare abbia molte cose in comune con il barman ma ci sono alcune differenze sostanziali visto che il bartender oltre alla preparazione dei cocktail, non utilizza solamente gli strumenti tradizionali ma ha un proprio stile moderno che permette la preparazione di bevande in modo più veloce.

L’azienda in questione fa sapere che potranno candidarsi per questa mansione coloro i quali hanno esperienza nel servire vino, birra e cocktail ma anche esperienza nel preparare bevande sia alcolica che analcolica. Riguardo invece l’accoglienza del cliente, la persona dovrà essere disponibile verso ogni tipologia di cliente e dovrà saper fornire un servizio di eccellenza cercando anche di consigliare e guidare il cliente nelle proprie scelte e saper individuare e soddisfare Comunque ogni richiesta della clientela. E’ inoltre richiesta una pregressa esperienza in questa mansione o comunque nel settore della ristorazione in generale, oltre che una capacità di lavorare in team buona conoscenza della lingua inglese e disponibilità a lavorare su turni ad orari flessibili nel fine settimana e Durante le festività.

Sono anche ricercati baristi part-time e full-time che abbiano esperienza nel settore che siano disponibile a lavorare su turni orari flessibili e durante i fine settimana e festività e che conoscono la lingua inglese. Il primo STARBUCKS ITALIANO sarà lo Store più grande d’Europa un vero e proprio Open Space di circa 2400 metri quadri dove i clienti potranno fare davvero un viaggio nel mondo del caffè, dall’origine fino all’espresso visto che all’interno ci sarà anche una torrefazione interna.

Con umiltà e rispetto Starbucks punta gli occhi sull’Italia Trentatré anni dopo la sua prima visita a Milano, il Presidente e CEO Howard Schultz torna in Italia per annunciare il debutto di Starbucks nel mercato che ne ha ispirato la nascita La società entra nel mercato italiano siglando l’accordo con Percassi, che ha sviluppato numerosi brand propri e che opera in ambito retail e immobiliare Milano, Italia –

Starbucks Coffee Company (NASDAQ: SBUX) ha annunciato oggi l’accordo di partnership per l’apertura del primo Starbucks in Italia. Percassi, scelto come licenziatario di Starbucks in Italia, sarà proprietario e gestore dei locali. La prima apertura è prevista a Milano all’inizio del 2017. L’annuncio di oggi è particolarmente importante per il presidente e CEO di Starbucks Coffee Company Howard Schultz. Trentatré anni fa Schultz fece il suo primo viaggio d’affari a Milano e a Verona; un viaggio che cambiò la sua vita per sempre. L’idea di Schultz di dar vita a Starbucks cominciò a mettere radici qui, ispirato dalla maestria dei baristi milanesi, dallo spirito del popolo italiano, affascinato dalla loro cortesia e cordialità, oltre che dal gusto per la qualità. “La storia di Starbucks è strettamente legata alla tradizione italiana del perfetto caffè espresso. Tutto quello che abbiamo realizzato si basa sulle meravigliose esperienze che molti di noi hanno vissuto in Italia e da 45 anni la nostra aspirazione è stata quella di agire da depositari rispettosi della tradizione italiana”, ha dichiarato Schultz. “Ora intendiamo provare, con umiltà e rispetto, a condividere quanto abbiamo fatto e imparato aprendo il nostro primo store in Italia.

Il primo Starbucks italiano verrà progettato con una scrupolosa attenzione ai dettagli e con un grande rispetto per gli Italiani e la cultura del caffè. Mi auguro che i nostri partner possano sentirsi orgogliosi a tal punto che, ogni volta che vedranno uno store o ne varcheranno la porta penseranno di aver fatto la cosa giusta”. In collaborazione con Percassi, partner scelto per l’Italia, Starbucks intende aprire i suoi locali in tutto il Paese, iniziando da Milano.

Percassi, licenziatario unico per l’Italia, è un’azienda italiana con un comprovato track record nella gestione di partnership con brand di grande successo in tutta Italia. Percassi condivide i valori di Starbucks e la sua passione per la storia e l’eredità culturale italiana e saprà combinare l’expertise locale con la dimostrata capacità di trasformare ogni singolo locale in un’esperienza unica e molto emozionante per tanti nuovi clienti italiani. Starbucks prevede di aprire il primo locale in Italia a Milano nei primi mesi del 2017. “Siamo consapevoli di affrontare una sfida unica, portando Starbucks in Italia, il paese del caffè per eccellenza e confidiamo che gli Italiani siano pronti per vivere appieno l’esperienza del brand Starbucks, come avviene in molti altri mercati”, ha dichiarato Antonio Percassi, Presidente della business company Percassi.

Starbucks e Percassi condividono gli stessi valori e l’impegno nell’offrire opportunità, anche lavorative, ai giovani e alla comunità italiana. Starbucks sarà a fianco di Percassi nel supportare i progetti che, a livello locale, sono stati individuati come meritevoli di sviluppo, così come già fa all’estero con gli altri partner locali. Starbucks Dal 1971, Starbucks Coffee Company è eticamente impegnata nella raccolta e torrefazione del caffè Arabica di alta qualità. Presente a livello globale, è la principale azienda di torrefazione e il maggiore rivenditore di particolari qualità di caffè in tutto il mondo. Grazie al nostro impegno costante per l’eccellenza e i nostri valori guida, portiamo l’unicità dell’esperienza Starbucks nella vita di ogni cliente attraverso ogni caffè. Per condividere l’esperienza potete visitare i nostri locali oppure il sito internet www.starbucks.com. Percassi Fondata nel 1976 da Antonio Percassi, è una business company le cui attività si concentrano nella gestione di marchi propri (Kiko Milano, Madina, Womo e Bullfrog nella cosmetica, Vergelio nel settore delle calzature, Atalanta in ambito sportivo, Da 30Polenta nella ristorazione) o in partnership (Billionaire Italian Couture nell’abbigliamento), oltre che nello sviluppo e gestione delle reti commerciali di grandi marchi (tra i quali Gucci, Polo Ralph Lauren, Nike, Victoria’s Secret e LEGO Group).

In passato Percassi ha sviluppato a livello globale i negozi del gruppo Benetton ed ha contribuito all’ingresso e alla diffusione nel mercato italiano dei brand del gruppo Inditex (Zara, Massimo Dutti, Oysho, Pull and Bear, Bershka, Stradivarius) oltre che di Swatch, Calvin Klein, Guess, Tommy Hilfiger e Levi’s. Percassi è attivo anche nel settore Real Estate con lo sviluppo e la valorizzazione di grandi progetti immobiliari nel settore commerciale e direzionale, all’avanguardia per innovazione e alta qualità. Con sede principale a Bergamo, Percassi, che raggruppa le sue attività nella holding Odissea Srl, è operativa con strutture ed uffici anche a Milano, Parigi, Londra, Berlino, Madrid, Lisbona, Varsavia, Zurigo, Bruxelles, Grand Canyon, New York, Shangai, Hong Kong e Dubai. Per ulteriori informazioni: www.percassi.com.

Loading...