Steve Jobs si dimette da Apple

25 agosto 2011 07:260 commentiDi:

L’attuale numero due, Tim Cook sostituirà Steve Jobs, imprenditore informatico e cofondatore della Apple quale nuovo Direttore generale.  

Steve Jobs, il mitico proprietario e cofondatore di Apple, si è dimesso, ieri, mercoledì. 

Era stato designato presidente del gruppo americano d’informatica. “Ho sempre detto che il giorno in cui non fossi stato più in grado di colmare i miei doveri e le mie aspettative come direttore di Apple, sarei stato il primo a farlo sapere. Purtroppo, quel giorno è arrivato”, scrive il grande Steve Jobs, nella sua lettera di dimissioni, indirizzata al consiglio di amministrazione e alla “comunità di Apple”. 

Tim Cook, che era già direttore operativo del gruppo, lo sostituirà, conformemente “al piano di successione” realizzato da Steve Jobs. 

Nessun motivo di panico  

Il Consiglio di Amministrazione afferma di “avere piena  fiducia in Tim, è la persona ideale per essere il prossimo direttore generale”. Laureato presso l’università di Duke, ha lavorato presso Compaq ed IBM prima di raggiungere Apple nel 1998

L’annuncio delle dimissioni di Steve Jobs è arrivato in  seguito alla caduta delle azioni di Apple alla Borsa di New York. Il titolo arretrava del 5,3% alle ore 23,45 GMT durante la chiusura di ieri. 

Per l’analista di Gartner Van Baker, gli investitori non hanno alcun motivo di avere paura. “Penso che Apple ne uscirà bene”, ha dichiarato. “C’è molta gente di talento nel gruppo”. 


Steve Jobs, che diventa presidente del consiglio d’amministrazione, resterà nei paraggi e l’impresa ha già programmato l’uscita dei suoi nuovi prodotti, ha aggiunto l’analista. L’iPhone 5 uscirà questo prossimo autunno e la nuova versione dell’ iPad entro l’inizio del 2012. 

Steve Jobs si era già dimesso nel 1985 per lotte riguardanti il potere interno ed il gruppo era andato a rotoli fino al suo rientro nel 1997. 

Il lancio dell’elaboratore iMac in quell’epoca segnò l’inizio di altri successi planetari, come: gli iPod, iPhone e recentemente gli iPad. Il logo della mela onora così il mercato con risultati eccellenti. 

La visione e la direzione straordinaria di Steve hanno salvato Apple e l’hanno guidata verso la sua eccellente posizione di aziende tecnologiche più innovative. Il capitale di Apple ammonta a 346 miliardi di dollari. 

Problemi di salute 

Steve Jobs, 56 anni, ha subìto un innesto di fegato due anni fa ed è sopravvissuto ad un cancro del pancreas nel 2004. In congedo per malattia dal gennaio scorso, a tempo indeterminato, da lui interrotto solo per presentare la nuova versione dell’ iPad nel marzo scorso. 

La sua salute preoccupava regolarmente gli investitori, tanto il successo di Apple appare legato al lui. “Penso che i giorni più brillanti e più innovativi di Apple debbano ancora arrivare. E aspetto con impazienza questo momento per osservarlo e per contribuire, anche con un diverso ruolo”, ha sottolineato Steve Jobs nella sua lettera.

Ultimo aggiornamento 25 agosto 2011 ore 09,20






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta