Tagli alle prefetture stop cerimonie, lettere e fax

28 ottobre 2011 16:380 commenti

Le prefetture devono stringere la cinghia. Stop a lettere e  fax, la corrispondenza dovrà avvenire rigorosamente tramite e-mail; niente alberghi per i prefetti in missione a Roma, che saranno ospitati in strutture dell’Interno; ottenere massimi risparmi su luce, riscaldamento ed aria condizionata; banditi gli acquisti di suppellettili; nessuna spesa per cerimonie e rappresentanza, neanche per i tradizionali auguri natalizi.


E’ quanto prevede una circolare inviata dal Viminale a tutti i prefetti italiani.

L’obiettivo è quello di ridurre i costi della macchina del ministero dell’Interno, che nel 2012 subirà una riduzione di stanziamenti di ben 550 milioni di euro.

Ultimo aggiornamento 28 ottobre 2011 ore 18,38






Tags:

Lascia una risposta