Home / esteri / Boeing 767 prende fuoco in Florida: 21 passeggeri feriti, 1 grave

Boeing 767 prende fuoco in Florida: 21 passeggeri feriti, 1 grave

Fa notizia l’incendio scoppiato sul Boeing 767 della compagnia aerea Dynamic, avvenuto a Fort Lauderdale, in Florida: nell’incidente sono rimasti coinvolti diversi passeggeri, per un totale di 21 persone ferite, di cui 1 grave. L’aereo sarebbe volato fino a Caracas, ma il decollo non è mai stato effettuato perché il fuoco è partito improvvisamente e la sicurezza aeroportuale è stata immediatamente chiamata a svolgere le misure di salvataggio. 

Quando l’incendio è divampato, nell’aereo è scoppiato il caos, come raccontano molti passeggeri: c’era chi piangeva e chi correva lungo il corridoio alla ricerca di una via d’uscita, visto che il pensiero di tutti i passeggeri in quell’istante si traduceva solo ed esclusivamente nell’uscire da quell’aereo. Il personale di bordo è stato tuttavia calmo e preparato ed è riuscito a gestire l’emergenza impeccabilmente.

Cosa ha causato l’incendio? Con ogni probabilità una perdita di carburante dal motore di sinistra, avvista in tempo dal pilota, sebbene l’incendio sia partito inaspettatamente 30 secondi dopo. Tra i feriti anche un uomo in condizioni gravi, che nel tentativo di fuggire, è caduto e ha colpito la testa. Dopo essere stati evacuati con gli scivoli, i passeggeri sono rimasti bloccati in una stanza per un’ora, senza però ricevere alcuna comunicazione dalla compagnia.

Infine nell’aereoporto, che è rimasto chiuso per un’ora, ci si è attrezzati per far ripartire i passeggeri verso le loro rispettive destinazioni. Sull’accaduto è stata aperta un’inchiesta voluta dal National Transportation Safety Board, nella quale prenderanno parte anche la Federal Aviation Administration, Pratt & Whitney (l’azienda che ha prodotto il motore dell’aereo), oltre naturalmente a Boeing e Dynamic.

Loading...