Concorso scandalo a Cambridge

23 maggio 2012 10:100 commenti

Scandalo a Cambridge, una delle più antiche ed esclusive università del mondo. La prestigiosa università inglese finisce al centro della bufera per il concorsovota il sedere dell’anno“.

La bizzarra iniziativa è partita da un giornale studentesco che ha invitato gli studenti a votare online il lato b migliore dell’anno accademico. A dare scandalo sono state proprio le foto delle studentesse pubblicate sul sito The Tab perché per essere valutate e votate le studentesse hanno dovuto inviare le foto per mostrare il loro lato migliore inguainato in slip di pizzo.

Ciascuna ha cercato agguantare più voti possibili: Leila, studentessa all’Emmanuel College, ha scelto delle coulotte in pizzo bianco facendole conquistare parecchi voti, ma una delle ragazze più quotate è Meredith una studentessa che ha pubblicato una foto che la ritrae di spalle in lingerie mentre si aggira fra i polverosi volumi della biblioteca dell’ateneo del Wolfson College. È stata la sua foto a far scoppiare lo scandalo scatenando le ire delle attiviste femministe.


A CAMBRIDGE SI OFFRONO SOLDI IN CAMBIO DI OVULI

L’esclusiva università ha deciso di non commentare il concorso sexy, anche se sottolinea che non si tratta assolutamente di un’iniziativa collegata all’istituto. Il giornale universitario, bersagliato dalla critiche, ha cercato di difendersi spigando che lo scorso anno era già stato indetto un concorso simile anche se riservato agli uomini che non ha scatenato lo stesso putiferio. E uno dei fondatori della rivista, che ha inventato il concorso, ha cercato di difendersi dicendo che anche gli studenti di Cambridge hanno diritto di divertirsi così come accade in tutte le altre università del mondo.

Dal sito cambridgetab.co.uk






Tags:

Lascia una risposta