Egitto arrestato Mubarak e figli

La giustizia egiziana ha annunciato, oggi, la custodia cautelare in carcere per quindici giorni dell’ex capo di Stato egiziano, Mubarak, nel quadro di un’indagine sulle azioni di violenza contro i manifestanti.

Hosni Mubarak 82 anni, tuttavia, è rimasto vittima di una crisi cardiaca, nel corso di un interrogatorio, pertanto è stato prontamente ricoverato, ora si trova nel reparto di terapia intensiva, in un ospedale di Sharm el Sheikh (Sud del Sinai). Lo ha riportato la tv di stato egiziana.

In ogni caso, ha precisato il primario del reparto in cui si trova Mubarak, lo stesso sarebbe in condizioni abbastanza buone per poter rispondere alle domande degli inquirenti.

Insieme al dittatore egiziano sono stati posti in detenzione anche i suoi due figli, Alaa e Gamal Mubarak, sempre indagati per violenze contro la popolazione egiziana, durante le sommosse di gennaio e febbraio. I due sono accusati di avere dato ordini di sparare sui dimostranti, dove circa 800 persone rimasero uccise.

Per quanto riguarda le accuse di corruzione, l’ex-presidente Mubarak, si è avvalso della facoltà di non ripondere “Farò rispettare il mio diritto di difendere la mia reputazione e quella della mia famiglia”, aveva dichiarato, ieri, prima del suo malore. L’ex presidente, inoltre, ha annunciato di avere trasmesso alla Corte  documenti che attestano la sua onestà.

.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *