Gheddafi e suo figlio a Bani Walid

1 settembre 2011 11:240 commentiDi:

Muammar Gheddafi si troverebbe attualmente a Bani Walid, città nell’entroterra libica, circa 150 km a Sud-Est di Tripoli, lo ha dichiarato il capo militare del consiglio provvisorio al potere in Libia. 

Abdel Madjid Mlegta, coordinatore delle operazioni militari in seno al Consiglio nazionale di transizione, ha dichiarato a reuters che “una persona di fiducia„ ha segnalato che il rais e suo figlio Saif al Islam avrebbero raggiunto Bani Walid, tre giorni dopo la caduta di Tripoli. 

Tuttora sul campo permangono ancora sacche di resistenza e numerosi fedeli a Gheddafi, pronti a difendere le città di Sirte, sulla costa, Bani Walid e  l’oasi di Sebha, nel centro-ovest del paese.  

“Stanno organizzando un’offensiva contro di noi a Bani Walid – riferisce il coordinatore – abbiamo chiesto a persone influenti del luogo di fermarli e di consegnarci Gheddafi. Ma non hanno risposto. Ora stiamo adottando le nostre misure”. Conclude. 

“Anche Ali alAhwal, che coordina le relazioni tra il Colonnello e le tribù, si trova a Bani Walid, roccaforte della potente tribù Warfalla, la più importante del paese”, ha precisato Mlegta. “Entro pochi giorni avremo la soluzione della crisi”. Ha aggiunto. “Noi non possiamo nemmeno attaccare questa tribù, perché un buon numero delle nostre milizie è originaria di Bani Walid. La soluzione dobbiamo trovarla in un altro modo”.  

La tv britannica Sky News, citando il nome di una guardia del corpo di Gheddadi, aveva annunciato che la “guida„ libica avrebbe lasciato Tripoli venerdì scorso,  per rifugiarsi a Sebha. 

Le dichiarazione di Mlegta confermano così le informazioni della rete televisiva.

Articolo correlato: Libia. Algeria nega di ospitare Gheddafi

 

Ultimo aggiornamento 01 settembre  2011 ore 13,25     

 

Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta