Gheddafi si nasconde a Gadames

28 settembre 2011 12:350 commentiDi:

Le nuove autorità libiche sospettano che Muammar Gheddafi possa nascondersi nei pressi di Gadames, poco lontano dalla frontiera algerina, ad affermarlo, oggi, un responsabile militare del Consiglio nazionale di transizione (CNT). 

“E’ ancora sostenuto da una tribù di Tuareg, e si pensa che sia nascosto nella regione di Gadames, al Sud„, ha riferito Hisham Buhagiar, che coordina le forze militari del governo provvisorio. 

Sempre in fuga, il Colonnello si è manifestato ancora in un altro audio messaggio, diffuso da una radio di Bani Walid e ritrasmesso, ieri, dal sito Internet di una tv a lui fedele, ribadendo che desidera morire da martire nel suo paese. 

“Gli eroi hanno resistito e sono caduti da martiri. Con la vostra jihad, state ripetendo le gesta dei vostri antenati. Voi sapete che io sono sul campo come voi. Io sono fra il mio popolo e i prossimi giorni verrà riservata una sorpresa inaspettata a tutta quella cricca di militari”. Ha riferito l’ex Guida nel messaggio.  


Il figlio maggiore di Gheddafi, Saif Al-Islam, si troverebbe a Bani Walid, mentre il fratello  Hannibal, a Sirte, ha aggiunto il responsabile delle foze militari governative attuali. 

Dalla caduta di Tripoli, a fine agosto, Sirte e Bani Walid, sono due degli obiettivi principali dei combattenti del CNT, ma i lealisti si battono con una  resistenza selvaggia. 

Ormai sono considerate anche gli obiettivi dei raid aerei della NATO, che hanno continuato incessantemente da lunedì sulle due città. 

Secondo l’alleanza atlantica, la situazione umanitaria peggiora di giorno in giorno, tra gli abitanti nelle due roccaforti di Gheddafi, a causa della scarsità dell’acqua potabile, delle cure mediche e dei combustibili, essendo rigorosamente ristretti. Ieri, i combattenti del CNT hanno annunciato di aver conquistato il porto di Sirte e si stavano preparando ad entrare a Bani Walid.

Articoli correlati: Libia Gheddafi gioca a nascondino                                     Il regime di Gheddafi sta crollando

 

Ultimo aggiornamento 28 settembre 2011 ore 14,36






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta