Grattacielo in Cina costruito in 15 giorni  

10 gennaio 2012 13:080 commenti

L’impresa sembra impossibile, soprattutto considerando gli interminabili tempi dei lavori in Italia.

E invece in Cina è stato costruito un grattacielo in soli 15 giorni. Una costruzione di ben 30 piani realizzata in sole 360 ore di lavoro no stop, certamente a spese degli operai che hanno dovuto lavorare ininterrottamente. Detiene il record dell’impresa l’azienda cinese Broad Group, specializzata in architettura sostenibile, che ha testimoniato e raccontato in un video l’impresa. Il nuovo grattacielo, Ark Hotel, è stato costruito vicino al lago Dongting, nella provincia dello Hunan, è anti sismico, e può sopportare un terremoto di magnitudo 9, un edificio pertanto cinque volte più resistente delle tradizionali costruzioni antisismiche. Dunque un nuovo record per la Cina che ha già strappato il primato economico al Giappone e che ottiene con una sola impresa anche un altro record. L’azienda è orgogliosa di sottolineare nel cantiere non si sono verificati incidenti di alcun tipo.


Resta da chiedersi come mai vengano costruiti sempre più spesso in Cina edifici del genere che sembra rimangano anche disabitati e che entrano a far far parte delle cosiddette città fantasma: le ipotesi si fanno strada e si ipotizza che si tratti di un modo per aumentare il PIL o per la futura popolazione. In ogni caso l’impresa è stata fatta e ha fatto anche notizia come accadde dopo il disastroso terremoto (9 gradi Richter) dell’11 marzo dello scorso anno in Giappone: sei giorni dopo il sisma il tratto autostradale distrutto nella regione del Kanto, a nord di Tokyo era già stato ricostruito.






Tags:

Lascia una risposta