Hitler protettore dei diritti umani secondo un sondaggio choc in Germania

30 giugno 2012 15:040 commenti

Hitler protettore dei diritti umani. È quanto emerge da un sondaggio effettuato dai ricercatori della Free University di Berlino e condotto sui liceali tedeschi che dimostrano di avere le idee alquanto confuse sulla storia. E si tratta di un sondaggio choc considerati i risultati: la metà dei ragazzi ha dichiarato di non essere a conoscenza del fatto che Hitler fosse un dittatore e un terzo pensa addirittura che sia stato un protettore dei diritti umani.

Klaus Schroeder, autore dello studio, ha effettuato la ricerca di 7.500 studenti intorno ai 15 anni che hanno dimostrato di non conoscere neppure la loro storia nazionale. Due terzi dei liceali interpellati non sa neppure se la Repubblica democratica tedesca, istituita dopo la Seconda Guerra Mondiale e finita con la storica caduta del muro di Berlino, fosse uno Stato totalitario. La metà degli intervistati ha dichiarato che la ex Germania Occidentale era uno Stato democratico e il 40% degli studenti non sa neppure con esattezza che tipo di governo ci sia attualmente in Germania.

L’elemento molto grave è emerso proprio dal fatto che gli studenti non riescono non distinguere fra il nazismo, la Repubblica democratica tedesca e la repubblica federale prima e dopo la riunificazione della Germania. Praticamente non riesco non a distinguere fra democrazia e totalitarismo. Il sondaggio è stato effettuato in diverse zone della Germania, Baviera, Baden-Württenberg, Nord Renania-Vestfalia, Sassonia-Anhalt e Turingia ed è emerso che ad avere le idee molto confuse e che dimostrano ignoranza sono quelli della Nord Renania-Vestfalia, le zone pià danneggiate dai bombardamenti insieme a Berlino. È chiaro che andrebbero presi immediatamente dei provvedimenti in merito e che il valore della disciplina scolastica tedesca crolla senza appello: forse sarebbe il caso di aumentare il numero di ore dedicate alla storia contemporanea.

Tags:

Lascia una risposta