Hoia-Baciu Forest, il triangolo delle Bermuda della Transilvania

20 luglio 2012 10:150 commenti

La Hoia-Baciu-Forest è una foresta molto speciale che si trova in Romania. Nota ai più come il “triangolo delle Bermuda della Transilvania” è improvvisamente salita agli onori della cronaca a causa di alcuni scatti incredibili di cui è stata protagonista.

Era il 18 agosto 1968 quando il biologo Alexandru Sift scattò alcune foto di uno strano oggetto volante discoidale (un ufo?)nei cieli sopra la foresta rumena. Molti scatti fotografici testimoniano l’esistenza di luci aliene che provengono dal sottobosco. Ma la foresta è stata teatro di misteri rimasti ancora irrisolti: al suo interno svanirono letteralmente un pastore e le 200 pecore. Le sue ricerche durarono giorni e interessarono tutto il territorio circostante. Coloro che parteciparono alle ricerche testimoniarono di essere stati colpiti da improvvise eruzioni cutanee, ustioni o mal di testa una volta entrati nella foresta.


Strano anche il fatto che all’interno della foresta i dispositivi elettronici smettano di funzionare correttamente. Le teorie ovviamente si moltiplicano a ogni nuovo fenomeno: c’è chi sostiene che si tratti di un portale per un’altra dimensione anche perché non sono mancate le sparizioni e riapparizioni misteriose di persone che hanno perso la memoria. C’è chi parla della presenza di energia paranormale: qualche tempo fa un giornalista rumeno che stava realizzando un servizio all’interno della foresta si è ritrovato pieno di graffi sotto gli abiti rimasti incolumi.

Inoltre all’interno della foresta esiste un luogo particolarmente inquietante dove non cresce la vegetazione: si tratta di un cerchio perfetto inciso nel bosco dove non cresce nulla anche se dalle analisi non è stata riscontrata una causa reale che possa inibire la crescita della vegetazione.






Tags:

Lascia una risposta