Nave italiana sequestrata dai pirati

27 dicembre 2011 14:390 commentiDi:

La notizia ci giunge direttamente dall’armatore dell’imbarcazione, la Farnesina e la società Marnavi, cioè una compagnia di navigazione specializzata in trasporti alimentari e chimici. La società in questione ha fatto sapere che la nave è stata sequestrata in posizione 18.3N – 57.6E intorno alle 5 del mattino (ora italiana) e che il tentativo di abbordaggio è stato fatto da un gruppo di pirati mentre la nave si trovava sotto le coste dell’Oman.

Dalle informazioni in nostro possesso sappiamo che la Enrico Ievoli è partita da Fujairah, negli Emirati Arabi Uniti, con un carico di 15.750 tonnellate di soda caustica. Il sequestro è stato confermato dalla Farnesina e anche il ministro degli Esteri Giulio Terzi ha detto che preferisce mantenere il massimo risolbo sulla questione per non compromettere l’esito positivo dell’intera operazione.

È intervenuto sull’argomento anche Gianfranco Fini, il quale ha espresso profonda preoccupazione dal momento che negli ultimi mesi si sono fatti sempre più frequenti gli attacchi a navi mercantili di nazionalità italiana. Per quanto riguarda lo stato di salute dell’equipaggio le notizie sono del tutto positive, infatti è stato lo stesso Agostino Musumeci, comandante della nave, a chiamare per primo la società armatrice e successivamente tutti gli altri membri dell’equipaggio hanno potuto chiamare a turno la propria famiglia con un telefono satellitare.

Tags:

Lascia una risposta