Pronto nuovo sito nucleare in Iran

9 gennaio 2012 07:590 commenti

I media iraniani riferiscono che molto presto sarà pronto in sito sotterraneo per l’arricchimento dell’uranio citando il responsabile del programma nucleare. Secondo le prime informazioni l’impianto nucleare Fordow sarà disponibile per il prossimo futuro, così riporta il quotidiano Kayahan menzionando l’intervista fatta al capo dell’Organizzazione per l’energia atomica iraniana, Fereydoun Abbasi Davani il quale ha raccontato che grazie a questa struttura sarà possibile produrre uranio arricchito del 20%, 3,5% e 2%.


L’annuncio però potrebbe creare tensioni dal momento che Teheran è certo che il suo programma nucleare possa avere finalità militari, anche se Fereydoun Abbasi Davani riferisce che l’Iran è pronto a fornire servizi e nuove tecnologie a tutti coloro che ne facciano richiesta e possono essere considerati Paesi amici. il quotidiano Sharq fa poi dei chiari riferimenti ai Paesi africani dal momento che sono considerati luoghi con ampie risorse di uranio e spiega che l’arricchimento di questo metallo fino al 20% è mirato a rispondere a necessità mediche.

Le autorità iraniane, nonostante le sanzioni Onu, annunciano abbastanza di frequente il raggiungimento di nuovi traguardi tecnologici, infatti lo scorso primo gennaio era stato comunicata la produzione della prima barra di uranio nel Paese. Gli scienziati in quell’occasione hanno arricchito il metallo al 20% e hanno impiegato circa un mese per effettuare tutti i test, inoltre il capo dell’Organizzazione per l’energia atomica iraniana ha ricordato il recente collegamento con la centrale di Bushehr alla rete elettrica nazionale.






Tags:

Lascia una risposta