Relitto di ufo trovato nel Mar Baltico

18 giugno 2012 09:430 commenti

Un misterioso oggetto è stato rinvenuto nelle acque del Mar Baltico: immediatamente si è pensato che si potesse trattate di un relitto di un ufo e la notizia e ha fatto rapidamente il giro del mondo.

Il relitto è stato ritrovato sul fondo del Golfo di Botnia, nel Mar Baltico, tra la Finlandia e la Svezia e sul luogo è stata subito inviata una squadra di sommozzatori svedesi che avrebbero confermato l’identità dell’oggetto. Intervistato dal Daily Mail, Peter Lindberg, uno dei sub, ha dichiarato che all’inizio la squadra ha pensato che si trattasse di una semplice pietra, ma così non è stato.


L’oggetto rinvenuto, di forma cilindrica, ha un diametro di circa 60 metri e una lunghezza di circa 400 metri: al centro del relitto ci sarebbe anche un foro sagomato. Ma a destare l’attenzione dei sommozzatori è stato soprattutto il fatto che l’ufo, o meglio, il presunto ufo, sarebbe ricoperto di fuliggine. Questo particolare appare davvero molto strano visto che nel Mar Baltico non è stata mai rilevata alcuna attività di tipo vulcanico che giustificherebbe la fuliggine.

Le pietre generalmente non bruciano e in effetti il ritrovamento assume caratteri ancor più misteriosi. I sommozzatori hanno ripreso l’immersione e i dettagli del ritrovamento e il video è finito immediatamente sul web: al momento non sono state rese note le coordinate esatte del relitto, ma le immersioni continuano per cercare di capire con maggiore esattezza la natura del misterioso relitto.






Tags:

Lascia una risposta