Scheletro di re Riccardo III rinvenuto in Inghilterra?

13 settembre 2012 11:330 commenti

Sarebbero stati rinvenuti in Inghilterra i resti mortali del sanguinario re Riccardo III, reso celebre dall’omonima, grandiosa tragedia di William Shakespeare e deceduto in battaglia sl campo di Bosworth nel 1485.

Gli studiosi ne sono quasi certi dato che lo scheletro maschile rinvenuto in un parcheggio di Leicester in seguito a tre settimane di scavi, corrisponde quasi perfettamente alla descrizione storica del re che guidò sull’Inghilterra (per due anni, dal 1483 al 1485).

Lo scheletro riporta una punta di una lancia incastrata nel dorso e il teschio presenta ferite simili a quelle riportate in battaglia. Lo scheletro rinvenuto in realtà non ha la gobba, però presenta la spina dorsale incurvata e questo giustificherebbe anche il fatto che la spalla destra appariva più in alto della sinistra. In realtà la descrizione fisica di Riccardo III fatta da Shakespeare, secondo cui il re era paralizzato a un braccio, gobbo e claudicante, sarebbe stata storicamente tramandata da Tommaso Moro.

SCHELETRO DELLA GIOCONDA RINVENUTO A FIRENZE?

Secondo l’equipe di studiosi che ha effettuato gli scavi si tratterebbe delle spoglie mortali di Riccardo che fu sepolto nel convento francescano dei Grey Friars a Leicester e dato che la chiesa fu successivamente demolita nel 1530 è possibile che i resti del re sanguinario si trovino effettivamente sotto il parcheggio, dove sarebbe stato collocato proprio il coro di una cappella considerata il luogo in cui riposava il re. Tutto coinciderebbe. I resti appaiono molto ben conservati e saranno presto sottoposti agli esami del Dna per verificare che si tratti effettivamente dello scheletro di Riccardo III.

Tags:

Lascia una risposta