Si teme terza guerra mondiale sempre più vicino attacco di Israele su Iran

6 novembre 2011 11:430 commentiDi:

Il presidente israeliano Shimon Peres ritiene che “un attacco contro l’Iran da parte di Israele è sempre più vicino.”

“I servizi d’intelligence dei diversi paesi che lo sorvegliano, avvertono che l’Iran è pronto ad ottenere l’arma atomica. Dobbiamo rivolgerci a questi paesi, assumere degli impegni e fare ciò che va fatto: il che prevede una lunga lista di opzioni”, ha ribadito Peres alla tv israeliana.

Israele ha proceduto, giovedì scorso, ad un’ampia esercitazione di difesa passiva che simula un attacco di missili convenzionali e non convenzionali nella regione di Tel Aviv, lanciando, inoltre, con successo, un missile balistico dotato di un nuovo sistema di propulsione.

I media israeliani riferiscono che Israele ha anche condotto un’operazione in questi ultimi giorni, con 14 aerei israeliani giunti in Sardegna in cooperazione con l’aviazione italiana per addestrarsi nelle missioni “a lunga distanza” che necessitano principalmente di rifornimenti in alta quota.


Gli israeliani, divisi tra il 41% sostenitori e il 39%  oppositori, protendono per un attacco contro le installazioni nucleari iraniane.

Benyamin Netanyahu, primo ministro israeliano, insieme al ministro della Difesa, Ehud Barak e al ministro degli Esteri, Avigdor Lieberman esaltano “l’opzione militare”, rispetto al resto del gabinetto e ai responsabili delle agenzie di sicurezza che privilegiano le sanzioni economiche per fare pressione su Teheran.

I dirigenti israeliani attendono ora il rapporto dell’Agenzia Internazionale per l’Energia atomica (AIEA) relativo al programma nucleare iraniano, che dovrà essere reso pubblico l’8 novembre e che avrà “un’influenza decisiva” sul governo, secondo la stampa israeliana.

Dal canto suo l’Iran ha dichiarato che “punirà” Israele in caso di attacco. Giovedì, il ministro degli Esteri iraniano, Ali Akbar Salehi, ha affermato in Libia che l’Iran è “pronto al peggio”, e mette in guardia gli Stati Uniti contro un “eventuale attacco” insieme a Teheran.

Articolo correlato: Iran 5 kg al mese di uranio arricchito

Ultimo aggiornamento 06 novembre 2011  ore 12,43






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta