Siria Assad annuncia fine della repressione

18 agosto 2011 09:460 commentiDi:

Il presidente siriano, Bachar el Assad, ha affermato ieri al segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon, che le operazioni militari contro gli oppositori “sono finite”.

Una versione contestata dai militanti che parlano di “ecatombe” dopo le nuove violenze nel paese. Nove ribelli sarebbero stati uccisi anche ieri a Homs, riferiscono. 

L’avviso del presidente siriano interviene mentre è in corso una riunione del Consiglio Nazionale di Sicurezza (MGK), dedicata soprattutto alla situazione in Siria e alla riorganizzazione della lotta contro i ribelli kurdi nel Sud-Est della Turchia, che si sta svolgendo oggi ad Ankara. 

Dal 15 marzo 2011, la Siria è turbata da un movimento di contestazione del regime imposto, repressa con le offensive dell’esercito del regime, che attacca gli insorti e la popolazione civile indifesi con carri armati e granate. 

Articolo correlato: Siria ancora sangue sugli insorti

Ultimo aggiornamento 18 agosto 2011 ore 11,45

Tags:

Lascia una risposta