Strauss Kahn francesi divisi sul suo rientro in politica

3 luglio 2011 08:400 commentiDi:

Secondo un sondaggio, circa la metà dei francesi sono favorevoli ad un eventuale ritorno in politica di Dominique Strauss Kahn , dopo la sua vicenda giudiziaria, che l’aveva visto coinvolto in un tentato stupro ai danni di una cameriera dell’hotel Sofitel.

Quasi la metà, il 49%, dei francesi è favorevole al rientro dell’ex direttore del FMI nella scena politica, contro il 45% contrario, indica un sondaggio Harris Interactive pubblicato, oggi, sul quotidiano “Le parisien”.

Questa proporzione è nettamente superiore da parte dei  simpatizzanti di sinistra, il 60% delle persone intervistate, infatti, spera in un ritorno di Strauss Kahn nella vita politica francese contro il 38% di parere contrario.

Al fine di facilitare questo scenario, solo il 43% dei francesi si augura che il Partito Socialista modifichi il calendario delle sue primarie, che impone ai candidati di rendere pubbliche le iste entro e non oltre il 13 luglio, contro il 49% che si dichiara sfavorevole.

Il rientro di Dominique Strauss Kahn non suscita certo l’entusiasmo degli altri “baroni”, che in precedenza si erano detti disposti a farsi da parte per lasciare via libera all’ex presidente dell’Fmi: il fatto incontestabile è però che nessun altro candidato appare in grado di battere Nicolas Sarkozy con assoluta certezza.

Per questo la possibilità di un rinvio delle primarie è stata difesa prima da Francois Hollande venerdì, poi da Ségolène Royal, ieri, che ha dichiarato di essere favorevole ad un rinvio della data di presentazione delle candidature per le primarie socialiste. La terza dei principali candidati, Martine Aubry, primo segretario del PS, non si è ancora pronunciata sulla questione.

Leggi anche: Strauss-Kahn accuse pronte a crollare

Ultimo aggiornamento 03 luglio 2011 ore 10,35

Tags:

Lascia una risposta