Un nuovo Jihadi John minaccia il Regno Unito: ecco il nuovo boia dell’ISIS

Jihadi John è morto, ma è stato subito sostituito: il nuovo boia dell’ISIS spunta nuovamente in un video dove compie l’esecuzione capitale di 5 prigionieri considerati spie britanniche e invia un messaggio di propaganda ai seguaci del Califfato lanciando nuove minacce a Londra e al Regno Unito. In un filmato della durata di 11 minuti, si svela così il nuovo boia dell’ISIS, che imita in tutto e per tutto i movimenti del suo vecchio compagno assassinato lo scorso novembre dall’attacco di un drone. 

Nel video si vedono le 5 presunte spie inglesi affermare di lavorare per gli 007 britannici: una delle vittime dice di venire da Bengasi, e quindi dalla Libia, gli altri invece affermano di venire da Raqqa. Il tutto ha riportato alla mente i video dell’orrore di Mohammed Emwazi, il foreign fighter inglese ucciso dal drone USA: forse perché l’ISIS ha voluto riproporre in Europa – e soprattutto contro il Regno Unito – l’immagine spaventosa di Jihadi John, o forse per lanciare un messaggio chiaro: Jihadi John è morto, ma non esiste un solo Jihadi John.

In un momento in cui l’ISIS sta perdendo terreno sul territorio e sembra che stia perdendo la guerra, si rinnova e si rafforza ulteriormente la propaganda dell’ISIS rivolta ai foreign fighters e a tutti coloro i quali non si sentono parte della società occidentale e vorrebbero arruolarsi tra le file dei militanti per combattere la guerra in patria – lo Stato islamico – o in loco – l’Occidente e in particolari le capitali europee.

“Questo è un messaggio per David Cameron, schiavo della Casa Bianca e degli ebrei”, afferma in un buon inglese il nuovo boia dell’ISIS. “Com’è strano che il leader di una piccola isola ci minacci con una manciata di aerei. Sembra che tu sia solo un pazzo e un arrogante, come i tuoi predecessori Blair e Brown. Solo un imbecille avrebbe il coraggio di dichiarare guerra a una terra dove regna suprema la legge di Allah. Perderete questa guerra come avete perso in Iraq e Afghanistan“, chiosa il boia prima che i 5 prigionieri vengano uccisi.

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *