Home / Fatti curiosi della vita / Accecato da granata vede con la lingua

Accecato da granata vede con la lingua

lundberg

Un soldato accecato dall’esplosione di una granata in Iraq, ha rivelato come si è trasformata oggi la sua vita, grazie alla rivoluzionaria tecnologia, che gli ha permesso di “vedere” con la lingua. 

Il caporale Craig Lundberg, 24 anni, di Liverpool, è in grado di leggere le parole, individuare forme e camminare senza alcun aiuto, grazie al dispositivo BrainPort, un dispositivo in grado di dargli una visione linguale. 

L’ex militare, tifoso del Liverpool e giocatore di calcio in una squadra di non vedenti, ha perso la vista, durante una missione a Bassora nel 2007, dopo essere stato colpito da una granata.

La sua prospettiva era quella di acquistare un cane guida per ciechi e farsi quindi aiutare per il resto della sua vita.

Ma il suo destino è cambiato, infatti è stato scelto dal Ministero della Difesa come prima persona per testare un dispositivo innovativo, il BrainPort, che potrebbe essere un processo rivoluzionario, per il trattamento della cecità.

Il BrainPort è una minuscola videocamera collegata ad un paio di occhiali da sole, i quali si uniscono ad un sensore di plastica,        del tipo “lecca-lecca” nella bocca, in questo modo il non vedente può leggere gli impulsi elettrici con la lingua. La telecamera invia segnali verso il “lecca lecca”, quindi sulla lingua.

E’ quindi possibile determinare il loro significato e trasformarlo in determinate forme. La visione è in bianco e nero.

Questo è solo un prototipo, ma è un potenziale progresso per la vita di tutti i non vedenti.