Home / Fatti curiosi della vita / Dimentica di comunicare il decesso della madre e continua ad incassarne la pensione

Dimentica di comunicare il decesso della madre e continua ad incassarne la pensione

Un bel gruzzoletto di 37mila euro si è messo da parte G.L. 65 anni, che dal 1999 si è visto accreditare l’assegno di pensione da parte dell’Inps a nome della madre, deceduta ultranovantenne da circa 12 anni.

La truffa è andata avanti fino all’ottobre del 2007 quando l’Inps, insospettito dalle troppe pensioni erogate ai centenari, decise di fare controlli a tappeto.

G.L., oggi 65enne, di Paese, in provincia di Treviso, attualmente anche lui pensionato, aveva continuato a beneficiare indebitamente della pensione della madre morta otto anni prima. .

Il 65enne, nel momento in cui è stato scoperto, si è giustificato dicendo di non sapere che doveva segnalare all’Inps il decesso della madre. Una serie di scusanti che però si sono rivelate alquanto fragili.

Ora l’uomo, che è assistito e consigliato dal suo legale l’avvocato Andrea Zambon, è stato iscritto sul registro degli indagati con l’ipotesi d’accusa di truffa aggravata ai danni dell’Inps.