Alessia Reato di Striscia la notizia accusata dal web di essere una raccomandata

25 settembre 2012 11:300 commenti

Le nuove veline di Striscia la notizia, Giulia Calcaterra e Alessia Reato, non hanno fatto in tempo a debuttare che sono già finite al centro delle polemiche. Nello specifico è la mora Alessia Reato, 22 anni, nata a L’Aquila, a essere fin da ora travolta dal gossip: la nuova velina avrebbe ottenuto il posto visto che sarebbe una “raccomandata”.

Figlia del patron italiano della Kirby, Marco Reato, e sorella di Fabio Reato, un giocatore che ha militato in passato nella giovanili del Milan. Tutte informazioni contenute nel profilo Facebook della nuova velina che non sono state gradite al popolo del web che l’ha subito accusata di essere stata scelta per la potente posizione del padre manager.


ELETTE NUOVE VELINE DI STRISCIA LA NOTIZIA

Poco dopo è arrivata la e la schietta difesa di Abruzzoweb: il padre non sarebbe più manager Kirby (ex sponsor dell’Inter), ma Squesito e il fratello attualmente gioca in Lega Pro. Le nuove veline sono state reclutate attraverso il programma Veline, andato avanti per tutta l’estate e scelte dalla giuria e dal pubblico. In molti però considerando il potente papà di Alessia Reato, hanno pensato che la sua vittoria possa essere stata pilotata.

A movimentare la situazione intanto era già intervenuto il patron di Striscia la notizia, Antonio Ricci, che aveva dichiarato che le nuove veline in carica erano assunte in prova e a tempo determinato, fino a dicembre. Solo a quel punto deciderà se saranno confermate o meno fino a fine stagione: un modo in più per catalizzare l’attenzione sul programma e per tenere alto l’interesse. 






Tags:

Lascia una risposta