Alla ricerca dell’archivio segreto di Riccardo Schicchi

10 dicembre 2012 13:130 commentiDi:

La morte di Riccardo Schicchi lascia un vuoto incolmabile nel mondo dell’Hard. Il suo intuito nello scovare talenti è stato leggendario  dalle sue mani sono nate artiste come Cicciolina e Moana Pozzi che ancora oggi fanno parte dell’immaginario maschile.

Morto Riccardo Schicchi


Il suo lavoro lo portò spesso a rapportarsi con persone molto importanti e, ora che non è più in vita, è iniziata la caccia ai suoi archivi segreti. La prima a palare dell’esistenza di diari, filmati, immagini e quant’altro fu proprio Moana Pozzi prima della sua scomparsa. Fu lei la prima a pubblicare una lista dei personaggi famosi con i quali aveva avuto dei rapporti intimi, tra i quali erano menzionati Roberto Benigno, Beppe Grillo e anche, ma il nome non fu mai confermato, anche Bettino Crazi.

Buon compleanno Cicciolina

Non c’è nessuna conferma dell’esistenza di questi archivi, ma a temerne la scoperta. I personaggi che sarebbero coinvolti dallo scandalo non sono solo persone del mondo dello spettacolo, ma anche importanti personaggi politici.

Per ora si tratta solo di indiscrezioni, ma visto che arrivano dall’Agenzia Diva Futura, fondata da Schicchi ed Eva Henger, si può pensare con buona certezza che la loro esistenza non sia una bufala o una trovata pubblicitaria.

 






Tags:

Lascia una risposta