Arisa fischiata allo Stadio Olimpico

21 maggio 2012 11:120 commenti

Arisa è stata fischiata allo Stadio Olimpico di Roma. Ieri sera si è disputata nella Capitale la finale di Coppa Italia fra Juventus e Napoli (a proposito è stato il Napoli ad aggiudicarsi il trofeo) e la cantante è stata invitata come ospite per cantare in apertura l’Inno di Mameli.

Ma l’ex giudice di X Factor ha dovuto fare  i conti con una brutta sorpresa: dalla tribuna Nord, occupata dai tifosi del Napoli, si sono subito alzati fischi sonori che hanno accompagnato tutta la sua esecuzione. Ora non è chiaro a chi fossero risolti chiaramente i fischi, se all’Inno o se ad Arisa in particolare che ha sfoggiato il suo rinnovato look.


A dire il vero i fischi erano cominciati all’ingresso della cantante, gonna bianca e giubbotto di pelle marrone, al centro del campo per protrarsi ininterrottamente per tutta la sua esibizione. Ma Arisa non si è scomposta più di tanto: ha continuato a cantare e poi ha anche alzato al cielo la Coppa Italia per poi filare velocemente via.

Non dev’essere stata una bella esperienza per lei, ma è riuscita a portare a termine il suo compito e alla fine ha anche ricevuto degli applausi. L’episodio ha causato non poche polemiche perplessità per il comportamento della tifoseria napoletana e subito la discussione si è scatenata su Twitter. C’è chi accusa Arisa di non aver cantato bene, c’è chi vede nella tifoseria presente ieri a Roma il ritratto desolante dell’Italia, c’è chi si interroga ancora sulla reale causa dei fischi.

A condannare il gesto incivile anche il Presidente del Senato Renato Schifani che si è detto sconvolto da quanto avvenuto.






Tags:

Lascia una risposta