Schwarzenegger sulle armi appoggia Obama

27 gennaio 2013 17:270 commentiDi:

E lo fa nel suo stile, in un film in cui è uno sceriffo e un giustiziere di Summerton Junction, una città dell’Arizona vicina al Messico.

Nel film ci sono fucili e armi, come in molti film d’azione della carriera dello Schwarzenegger attore.

► Appello di Obama agli Usa

L’ex governatore repubblicano della California sembra però distinguere tra realtà e finzione. Arnold Schwarzenegger ha infatti affermato che sulla questione delle armi negli Stati Uniti d’America lui appoggia Obama. Schwarzenegger  ha affermato: “La questione delle armi è troppo complessa per essere affrontata da un solo punto di vista. Le tragedie che avvengono in America ma anche nel resto del mondo non si possono minimizzare. Serve un approccio globale, ha ragione il presidente”.

Per l’attore il cinema non ha responsabilità in quanto: “è intrattenimento non realtà. La vecchietta che spara al criminale che le è entrato in casa è buffa da vedere: sembra innocua e invece prende in mano la questione e la risolve. Ha fatto la cosa giusta.

 Giuramento Barack Obama

Il film si intitola The Last Stand e in Italia uscirà con il titolo L’ultima sfida il 31 Gennaio. Negli Stati Uniti il film non ha avuto un grande successo con solo 6 milioni di dollari incassi al debutto nelle sale cinematografiche.

Tags:

Lascia una risposta