Berlusconi vuole tagliare alimenti a Veronica Lario

20 marzo 2013 12:250 commenti

Nella giornata di ieri, Silvio Berlusconi ha dichiarato di essere più ‘povero’ dopo il divorzio da Veronica Lario.

In mattinata, dopo essersi fatto ‘quattro conti’ come si suol dire in gergo, i suoi legali hanno esposto a Milano un ricorso contro la sentenza di primo grado nella causa di separazione dall’ex consorte.

100.000 euro al giorno

I legali dell’ex Premier, in sostanza, hanno chiesto che venga sospeso il provvedimento di primo grado.

In base ad esso, di recente, Silvio Berlusconi è stato condannato al pagamento di ben centomila euro al giorno all’ex moglie Veronica Lario, in cambio della rinuncia da parte di quest’ultima alla villa di Macherio.


> Carta igienica con la faccia di Berlusconi

Della vicenda si occupa l’avvocato matrimonialista Anna Maria Bernardini De Pace, la quale intervenendo ai microfoni de “Il Sole 24 Ore” si è espressa sulla sentenza di primo grado reputandola fortemente ‘Anomala’.

Continuano, dunque, le beghe giudiziarie per Silvio Berlusconi, che proprio nei giorni scorsi è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele di Milano.

Berlusconi è stato ricoverato a causa di complicazioni legate all’uveite e non era dunque presente in aula durante il processo – Ruby.






Tags:

Lascia una risposta