Ecco perché Laura Chiatti ha rifiutato Daniel Craig e Brad Pitt

8 novembre 2012 17:170 commenti

Le avevano offerto una parte nel ventitreesimo film della saga di 007, con la regia di Sam Mendes. Lei, però, ha dovuto rifiutare per via di forti lacune linguistiche. L’attrice Laura Chiatti perde un treno molto importante: recitare nel film Skyfall, che sta spopolando nelle sale. Il motivo? Non parla inglese:

“Il mio inglese non era ancora all’altezza e non era una di quelle parti in cui muori dopo cinque minuti. Devo studiare e migliorare. Per me, non per Bond”.

Una rinuncia importante però, a ben vedere c’è: recitare al fianco dell’affascinante Daniel Craig. Il nuovo 007 sarebbe stato un bel compagno di avventura.

Così, il giocatore di pallacanestro Davide Lemma, fidanzato di Laura Chiatti, può ancora dormire sonni tranquilli: la sua bionda e bellissima parner non ha ceduto al fascino degli occhi giacciati dell’agente Daniel Craig. Anche perché, sostiene la Chiatti, Craig non è il suo tipo. Non è un uomo che la fa impazzire fisicamente. Preferisce invece il suo fidanzato con il quale si trova benissimo anche dal punto di vista sessuale.

Non è la prima volta che la Chiatti si lancia in descrizioni meticolose di alcune star del cinema americano. Di recente lo aveva fatto con Brad Pitt. Quest’ultimo, uno degli uomini più amati dalle donne, non attira la piatti che lo ha descritto come segue:

 “Un bamboccio. Con quel pizzetto. È un quadro che guardi e basta”.

 

Tags:

Lascia una risposta