Equitalia pignora 6 case a Luca Laurenti

26 gennaio 2012 09:460 commenti

In questi mesi abbiamo parlato molto spesso di Equitalia in relazione ai vari attentati che hanno coinvolto le sue sedi principali, mentre oggi alcune delle più importanti testate giornalistiche riportano una notizia che riguarda Luca Laurenti, uno dei personaggi più amati dal pubblico italiano.

Secondo le prime ricostruzioni l’Agenzia delle Entrate ha pignorato allo showman sei dei suoi appartamenti milanesi dislocati vicino a corso Buenos Aires, per il mancato pagamento di imposte Irap per due milioni di euro. Laurenti avrebbe dichiarato le tasse ma non le avrebbe mai pagate, infatti nel 2007 ha avviato insieme alla moglie Raffaella Ferrari un contenzioso con l’Agenzia per risolvere questa complicata faccenda, anche se il protrarsi del tempo ha fatto lievitare considerevolmente il contenzioso dal momento che i sei immobili sono stati valutati cinque milioni di euro.

Secondo i legali della coppia, perdenti nel primo grado di giudizio, l’imposta programmata per le attività produttive prevista per i liberi professionisti, non riguarderebbe le attività dell’artista perché non dispone di uffici, segreteria e sedi di vario genere che vengono utilizzati solitamente da architetti, avvocati e notai. Laurenti ha deciso di continuare la sua battaglia legale e tra un paio di settimane dovrebbe arrivare la decisione d’appello sulla causa, infatti se il giudice deciderà di confermare la sentenza i sei immobili saranno messi all’asta dall’ufficio delle esecuzioni del tribunale di Milano.

Tags:

Lascia una risposta