Francesco Facchinetti dà una lezione di galateo 2.0 a Fedez

Perchè Fedez ce l’ha con Francesco Facchinetti? Rispendere a questa domanda significa non solo sciogliere i dubbi di tanti fans di Facchinetti ma anche far capire allo stesso Francesco perchè il famoso rapper lo ha preso di mira sui social da un pò di tempo a questa parte coinvolgendo in questo tiro al bersaglio anche un altro grande della musica italiana: Jax. Il terreno di scontro tra le due parti è chiaramente Facebook che si è praticamente trasformato in una arena con tanto di spettatori partigiani. Come sempre avviene in queste dispute 2.0, infatti, i fans dell’una o dell’altre parte sono liberi di intervenire esprimendo la loro opinione dando il loro sostegno al proprio beniamino. Chiaramente, altro potere della comunicazione 2.0, il duello Facchinetti contro Fedez porta con sé un inevitabile aumento della popolarità dei due. Nulla di nuovo sotto l’albero visto che la massima “nel bene e nel male l’importante che se ne parli” è legge nell’epoca di Facebook e dei social.

Ma cosa è successo tra Facchinetti e Fedez? Il braccio di ferro è iniziato con la pubblicazione di un album del rapper. In una canzone del disco si fa esplicito riferimento a Facchinetti con la frase punzecchiante: “Il mio paese chiama Facchinetti figlio d’arte, come andare da McDonald’s e dire vado al ristorante”. Francesco ha chiaramente subito risposto alla provocazione. Fermo restando il diritto di Fedez a proporre quello che è comunque un pensiero di tanti (a prescindere dal fatto che esso sia giusto o sbagliato), vale anche il diritto di Facchinetti a rispondere affermando che il rapper non ha bisogno di queste affermazioni visto che i dischi comunque li vende lo stesso (e tanti, per la cronaca).

Tutto finito qui? Assolutamente no anzi entriamo nella seconda puntata del Facchinetti vs Fedez con il secondo che rilancia la palla e il primo che risponde in modo fermo ma deciso:

Il mio post, caro Fedez, ti invitava a non parlare più di me, perché anche se insultare è un ottimo becchime per i giornali, a te non serve, le copie le vendi anche senza ricorrere a questo espediente facile. Su cui comunque ti piace molto giocare, visto che ci ricordi che hai litigato con Gasparri anche nella tua bio su twitter, come se litigare fosse una medaglia (…) Tu leggi e mi insulti nuovamente. (…) Poi, forse accorgendoti di aver scritto una cavolata gratuita, cancelli il post”. 

La stoccata finale di Facchinetti è ko (quasi), poichè Francesco invita Fedez ad usare toni pacati evitando di postare frasi troppo forti per dare il buon esempio a tanti amanti dei social che ogni giorno vengono bombardati da messaggi tutt’altro che gentili. Insomma da Facchinetti una lezione di stile al rapper. Il duello tra i due sarà finito qui? Noi pensiamo di no poichè la massima “nel bene e nel male purchè ne se parli” è sempre alta garanzia di pubblicità e notorietà. Per tutti.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *