George Clooney se ne infischia di chi sospetta la sua omosessualità

1 marzo 2012 16:010 commenti

Considerato lo scapolo d’oro di Hollywood, George Clooney è stato spesso al centro di gossip relativi alla sua presunta omosessualità. Ma ora l’attore ha deciso finalmente di rispondere alle voci che circolano da anni sulle sue preferenze sessuali. E intervistato dal The Advocate, non esita a parlare chiaro.

Clooney ammette francamente di infischiarsene letteralmente di quanti credano che lui sia gay: non ci sarebbe nulla di male se così fosse, ma l’attore rifiuta ogni smentita decisa sull’argomento perché si tratterebbe di una vera offesa nei confronti dei suoi amici omosessuali.

Ma George è abituato a queste voci che si rincorrono da anni, nonostante sia considerato un sex symbol. Ma d’altra parte Clooney conosce bene lo star system ed è certo che anche dopo la sua morte, qualcuno continuerà a parlare ancora della sua presunta omosessualità. Secondo l’attore la vita privata è privata e va assolutamente tutelata: l’attore rivela inoltre di vivere un momento molto felice della sua vita e di sentirsi totalmente appagato. E ha parole anche per la sua chiacchierata amicizia con Brad Pitt, ammette che in realtà i suoi attori si vedono molto poco, circa una, due volte l’anno.

In questo momento l’attore, dopo essere stato legato fino a pochi mesi fa ad Elisabetta Canalis, frequenta la ex wrestler Stacey Kleiber che lo ha accompagnato sul red carpet degli Oscar 2012. Già Oscar come migliore attore non protagonista per Syriana nel 2006, Clooney era candidato quest’anno per la sua interpretazione di padre distratto con la difficile ricostruzione del nucleo famigliare dopo il tragico incidente della moglie, nella pellicola Paradiso amaro.

Tags:

Lascia una risposta