Il cancro di Michael Douglas alla gola causato da sesso orale

4 giugno 2013 09:540 commenti

Michael DouglasInizialmente credeva si trattasse dello stress successivo all’arresto del figlio per droga.

Poi ha individuato la causa negli stravizi del passato, ritornando con la mente agli anni in cui fumava come un turco e beveva come una spugna.

Ma nessuno di questi due motivi ha causato il tumore alla gola a Michael Douglas. L’attore, in realtà, se l’è procurato diversamente. Come? Facendo sesso orale alle donne.

E’ lo stesso attore ad averlo confessato al Guardian durante un’intervista di presentazione del film di cui era protagonista al Festival di Cannes: “Behind The Candelabra” di Steven Soderbergh.

Douglas ha detto al giornalista che in principio credeva che il cancro fosse stato provocato dall’ansia per suo figlio Cameron. Questi era finito in prigione per possesso e spaccio di droga.

Non era così. E non c’entrano neanche gli eccessi di fumo e alcol: “Ho scoperto che, senza entrare troppo nello specifico, la particolare forma di tumore che mi ha colpito è stata causata dall’Hpv (o Papilloma Virus, ndr), che ho contratto praticando il cunnilingus (la stimolazione con la lingua e con la bocca degli organi genitali femminili) che però è anche la miglior cura per esso. Come dire, ti dà e ti toglie”.

Lascia una risposta