Il lato B di Kate Moss è un’opera d’arte!

19 novembre 2012 16:230 commentiDi:

L’arte, quando è vera, lo è a prescindere dal supporto su cui viene impressa. Poi, se questo supporto è il lato B di una delle top model più famose e volute dagli stilisti di tutto il mondo il suo valore non può che crescere.

A rivelare il rinnovato valore del suo fondoschiena è la stessa Kate Moss che, in una intervista all’edizione inglese di Vanity Fair, ha candidamente ammesso che il suo sedere ha fatto da tela niente meno che Lucien Freud. Il famoso pittore, scomparso circa due anni fa a 88 anni, infatti, ha inciso con le sue mani un tatuaggio sul sedere di Kate Moss.

Johhny Depp si scusa con Kate Moss

Il fatto risale al 2002, quando Kate, incinta, posò nuda per Freud. In quell’occasione, e dopo che fu la stessa Kate a dire che avrebbe desiderato molto incontrare di persona l’artista, lui le chiese se poteva tatuarle due rondini alla base della colonna vertebrale. Lei accettò volentieri e, pochi giorni dopo, Lucien Freud disegnò il tatuaggio sul fondoschiena della modella. Freud, pur non essendo un esperto del tattoo, imparò questa tecnica durante la Seconda Guerra Mondiale, mentre lavorava per la Marina Mercantile.

Il tatuaggio di Emma Marrone fa discutere

Così racconta Kate Moss:

Andai a casa sua e cominciò a disegnare quella sera stessa. Mi chiedo quanto un collezionista potrebbe pagarlo? Pochi milioni? Se tutto andra’ terribilmente male, potrei fare un innesco cutaneo e venderlo.

 

Tags:

Lascia una risposta