Lady Diana andò vestita da uomo con Freddie Mercury in locale gay

31 marzo 2013 19:480 commenti

Ci sono delle leggende che non muoiono mai. Leggende umane e storie leggendarie. Lady Diana e Freddie Mercury, protagonisti di questa ‘storia’, incarnano sicuramente quanto detto.

Sono entrambi scomparsi da qualche tempo, eppure si continua a parlare spesso di loro.

Il cantante dei Queen, icona della musica rock, è sicuramente una leggenda per la sua straordinaria voce, la sua energia e la la leadership di una delle band più importanti del mondo. Ma è anche una leggenda per la sua vita ‘sregolata’, i suoi problemi con l’Hiv, i suoi vizi (?) di natura sessuale.

Freddie Mercury, ancora oggi, è vivo nei cuori di tutti i suoi fan, che continuano a considerare i Queen il meglio sulla piazza.

Lady Diana è morta tragicamente nel Tunnel dell’Alma, in circostanze non identificabili al 100%. C’è chi parla di omicidio, chi di incidente. Sicuramente, la sua morte ha lasciato il mondo sbigottito, tanto era l’impegno di Lady Diana nello sposare alcune cause.


Non era una ‘reale’ come tutte le altre l’ex moglie di Carlo d’Inghilterra, e il fatto che stiamo per raccontarvi lo conferma.

La principessa Diana avrebbe infatti accettato di vestirsi da uomo con una giacca militare, una sera in cui si recò con Freddie Mercury e con una coppia di amici in un bar gay di Londra. Lì nessuno la riconobbe.

A rivelare questo particolare scottante, un episodio sicuramente ‘bizzarro’ nella vita di Lady D, è stata l’attrice Cleo Rocos nelle sue memorie, pubblicate dal Sunday Times. Secondo quanto riportato dal quotidiano britannico il pub era il Royal Vauxhall Tavern e tutti furono catturati dalla visione di Freddie Mercury.

Lady Diana, la quale si presentò in divisa, cappello e occhiali da sole, fu del tutto ignorata, anche dal cameriere quando ordinò da bere, racconta l’attrice. La Rocos ricorda la sensazione confidatale dalla principessa, che provò molto piacere per non essere stata riconosciuta.






Tags:

Lascia una risposta