Le Kessler dicono si all’eutanasia

1 febbraio 2012 08:250 commenti

Le gemelle Kessler sono sempre state considerate delle vere icone di stile ed eleganza soprattutto fra gli anni cinquanta e i settanta, quando iniziarono a imporsi in Italia come ballerine e cantanti. A distanza di tanti anni le due showgirl hanno deciso di rilasciare un intervista a Chi, in cui decidono di parlare dei loro amori, la carriera ma sopratutto dell’eutanasia, un tema particolarmente difficile.

Le gemelle raccontano di avere stipulato un patto tra di loro, infatti se una delle due dovesse ammalarsi di una malattia grave o trovarsi per qualche motivo in stato vegetativo, l’altra sorella dovrà aiutarla ad uscire di scena con dignità. Le 75enni hanno le idee molto chiare su questo delicato argomento, perché ritengono che la vera vita non è quella che si vive incoscienti in un letto d’ospedale e proprio per questo si sono dette favorevoli alla così detta “buona morte“.


Le due artiste hanno trattato anche altri argomenti durante l’intervista, Ellen ha raccontato di aver scaricato l’attore Umberto Orsini dopo vent’anni di vita insieme, perché l’aveva sorpreso al telefono con un’altra donna. All’epoca l’uomo aveva cercato di giustificarsi in mille modi, prima dichiarandosi gay e poi spiegando che un personaggio come lui aveva diritto a un’amante, mentre Alice ha preferito dedicarsi a molti uomini. Da ragazze le Kessler erano di una bellezza disarmante, ma il tempo che passa non rappresenta un grosso problema per loro perché sono in splendida forma, tanto che dal 7 febbraio al 4 marzo saranno in tournee con il musical «Dr Jekyll e Mr Hyde».






Tags:

Lascia una risposta