Lindsay Lohan paga per fare sesso

22 marzo 2012 12:520 commenti

Di nuovo al centro di uno scandalo, anche se questa volta, fortunatamente, libero da conseguenze penali. Parliamo di lei, la nota “bad girl di Hollywood”, la ex-bambina prodigio Lindsay Dee Lohan, che esordì a soli 11 anni nel film remake della Walt Disney “Genitori in trappola”, e che oggi, dopo i guai giudiziari che a solo 26 anni l’hanno resa famosa più delle sue doti di attrice e cantante, è stata coinvolta in un giro di sesso a pagamento.

A tirarla in ballo il 32enne pornoattore Alex Torres, in arte Voodoo, che ha dichiarato, durante un’intervista radiofonica nel corso della trasmissione canadese “The Jim Richards Show”, di aver fatto sesso con lei, addirittura a casa sua mentre il padre, Michael Lohan, dormiva al piano di sopra, e che Lindsay l’avrebbe pagato profumatamente per la prestazione. Il “Casanova” prezzolato d’Oltreoceano ha inoltre aggiunto che il padre dell’artista era a conoscenza della notte di fuoco trascorsa con la figlia, e che molti divi di Hollywood ricorrono al sesso a pagamento per soddisfare le loro voglie.

Le confessioni hot di Torres, oltre a sollevare un polverone mediatico e puntare i riflettori sui torbidi retroscena che coinvolgono i divi del patinato mondo del cinema americano, per il momento non sono state né confermate né rinnegate dalla diretta interessata. Solo il padre Michael ha smentito la vicenda. Anche se in una delle sue ultime interviste LiLo, come viene affettuosamente chiamata dai suoi fan più fedeli, ha dichiarato di essere molto dispiaciuta per le scelte fatte in passato.

Tags:

Lascia una risposta