Mary J. Blige è al verde consumati 45 milioni di dollari

23 febbraio 2013 14:300 commentiDi:

Consumati 45 milioni di dollari. Mary J.Blige considerata una delle più grandi star nel panorama musicale e soprattutto dell’ R&B è al tracollo finanziario. Si è ritrovata ad avere una notifica di mora per numerosi affitti non pagati proprio davanti alla porta di casa sua, un’elegante appartamento nell’Apper West Side di New York dove vive da anni al fianco con suo marito Kendu Isaacs.

E pensare che è la star che ha vinto 9 Grammy Awards, inciso 11 album vendendo circa 40 milioni di dischi, duettato con artisti come Elton John, Aretha Franklin , U2, Chaka, Khan, Wyclef Jean, Tiziano Ferro Stevie Wonder, Sting, Whitney Houston, George Michael. Nonostante ciò è in bancarotta.

Mary J.Blige nasce nel Bronx di New York, inizia la sua carriera nel 1992 debuttando con il suo primo album What’s the 411? Avendo da subito un successo inaspettato tra la critica e nei negozi di musica. Successo, popolarità, accumulati nei primi anni 90 lasciano il posto negli anni 2000 a numerosi problemi. Infatti con Stronger with Each Tear e My Life II… The Journey Continues le vendita dei suoi album crollano a picco, mentre  la Blige continua a sperperare il suo patrimonio ormai prosciugato.

Così la cantante si ritrova adesso a 42 anni ad avere un conto in rosso, tanto da non riuscire a pagare l’affitto di casa ma soprattutto pagare le borse di studio da 250.000  alle studentesse della sua fondazione Foundation for the Advancement of Women Now Inc istituita dalla Blige per aiutare le donne in difficoltà, creata per non dimenticare la difficile infanzia vissuta. Il copione si ripete … America, successo e popolarità mal gestita.

Tags:

Lascia una risposta