Home / Gossip / Miley Cyrus “volgare hippie”: foto hot auto-censurate pubblicate su V Magazine

Miley Cyrus “volgare hippie”: foto hot auto-censurate pubblicate su V Magazine

Si chiama Memorie di una volgare hippie il servizio che è apparso su V Magazine e che ha come protagonista la provocante Miley Cyrus. Pochi scatti che ritraggono la celebre star sono bastati a far perdere la testa a decine di migliaia di ammiratori confermando la grande capacità di Miley di riuscire sempre e comunque a  far parlare di se. Questa volta la missione era quasi impossibile visto che la Cyrus ha praticamente già fatto vedere tutto di sé in innumerevoli performance bollenti precedenti. Ma Miley è una ragazza dalle dote infinite e il servizio apparso su V Magazine lo ha certamente confermato. In fondo, infatti, non è da tutti riuscire sempre a dare scandalo anche anche quando si pensa che sia impossibile andare oltre nella provocazione.

Ma Miley è una star che va oltre. E allora ecco su V Magazine uno scatto che la ritrae completamente nuda e con in bella vista anche le parti più intime. Miley è sudata su una poltrona di uno studio di make up e indossa solo alcuni simpatici elastici per tenere in su in capelli. Le gambe sono leggermente accavallate ma la posizione non serve ad evitare che si veda ma solo a stuzzicare ancora di più la fantasia di chi invece guarda. Lo scatto che sta facendo il giro del web è stato effettuato dal fotografo Vijat Mohindra ed è stato inserito in un pezzo giornalistico in cui la Cyrus racconta della sua passata esperienza come presentatrice.

Un pezzo che se non ci fosse stato questo scatto di mezzo non avrebbe avuto il successo che sta invece incontrando. Ma Miley non si è fermata a questo. Da brava ragazza che investe sulla sua immagine, prima che l’articolo uscisse su V Magazine, ha ben pensato di andare a postare sul suo profilo la stessa foto dello scandalo ma con le parti intime ben nascoste in modo tale da invogliare poi i tanti fans ad andare oltre e verso V Magazine. 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *