Multe salate per Rihanna

19 novembre 2012 17:020 commentiDi:

Rihanna è in giro per il mondo con il suo tour 777. Un tour attesissimo che segue l’uscita del suo ultimo album – Diamonds – in testa a molte classifiche internazionali, e che sta facendo registrate il sold out in tutte le città che sono state scelte come tappe.

Un tour, quindi, di sicuro successo, durante il quale Rihanna sta mettendo a dura prove se stessa: infatti, nel programma del tour, ci sono in programma sette concerti in sette città diverse in cui esibirsi in sette giorni consecutivi. Un obiettivo faticosissimo, che sta mettendo a dura prova la cantante stessa e tutto il suo staff. Per far sì che eventi del genere possano verificarsi, infatti, è necessaria un’organizzazione precisa di ogni singolo momento della giornata e sembra che qualcosa sia andato storto.


Secondo il The Sun, infatti, pur non essendo ancora giunto al termine il tour de force, è già costato più di 250 mila dollari di multa per i ritardi accumulati dai jet privati della cantante. Una fonte vicina all’artista ha raccontato:

Sono tutti contro Rihanna

È salita in ritardo su quasi tutti i palchi delle sette città, mandando così all’aria tutti i programmi. Questo perché ogni secondo della sua vita in tour è organizzato dal suo management, cosa poco gradita alla star che preferisce prendere in mano di persona la situazione.

Due ore e mezzo di ritardo a Stoccolma, che sono diventate tre a quello successivo e poi quattro e mezzo per il volo che l’avrebbe dovuta portare a Toronto. Il problema è nel fatto che le penali aumentano di ora in ora e che, a questa, va aggiunto il pagamento per l’autorizzazione al decollo, il lavoro extra del personale, delle dogane, dei facchini etc.

 






Tags:

Lascia una risposta