Sara Tommasi non è mai stata drogata per girare i film hard

11 dicembre 2012 14:030 commentiDi:

copertina new look

L’intricata vicenda di Sara Tommasi va avanti a colpi di dichiarazioni choc.

Prima la showgirl accusa Federico De Vincenzo, il produttore dei suoi film hard, di averla sequestrata, drogata e costretta a girare film hard, poi lui rilancia e chiarisce la sua posizione: nessuna droga e nessuna costrizione, la Tommasi ha girato i film consapevole e cosciente di quello che stava facendo. E aveva anche una motivazione: imitare Belen Rodriguez, e farsi quindi una certa pubblicità, il cui filmino hard (ma quello era amatoriale) ha fatto il giro del mondo.

► Sara Tommasi spiega di essere stata drogata per girare il film porno

E’ quanto dichiara lo stesso De Vincenzo in una dichiarazione video inviata al sito Gossip Fanpage, in cui mostra chiaramente tutta la documentazione relativa alla vicenda, compresi i contratti e le liberatorie regolarmente firmata da Sara Tommasi.

Gabriele Paolin si dà al porno…  sociale

Dal racconto di De Vincenzo, quindi, tutto sembra essersi svolto secondo le regole: dopo un regolare contratto, firmato da entrambe le parti, è stato girato il primo film hard “La mia prima volta”, seguito dal calendario e poi dal secondo film “Confessioni Private”, quello che la Tommasi ha fatto sequestrare il giorno prima del suo lancio.

Sequestrato il secondo porno di Sara Tommasi

De Vincenzo dichiara che, nonostante si senta come in un incubo, è fiducioso nella giustizia e che è a disposizione degli inquirenti.

Tags:

Lascia una risposta